In offerta!

18,00 

La fiaba è un genere letterario di origine popolare del quale esiste una lunga tradizione in Europa e che è parte costitutiva del nostro DNA culturale. Credere nei racconti meravigliosi significa mantenere la porta aperta all’immaginazione e quindi rendere possibile la riflessione scientifica e pragmatica in età adulta. Il “c’era un volta” ci porta lontano dalla prosaica realtà a un mondo che partecipa anche dal gioco. Il simbolismo degli elementi della fiaba fanno parte della tensione del racconto e sono le emozione e le idee a trasmettersi. Considerare la complessità e la ricchezza della letteratura ci aiuterà a capire che il mondo non è un realtà automatizzata e, di conseguenza, che la fiaba non potrà mai essere didascalica né educativa.

Il corso prevede la bibliografia e la registrazione per la visione in differita.

a cura di Lola Barcelo


Bio: Dolores (Lola) Barcelò, direttrice di Kalandraka Italia, è giornalista, editrice, narratrice orale e insegnante di spagnolo per adulti. Ha frequentato l’Università Autonoma di Barcellona nella quale si è laureata in Scienze della Comunicazione e l’Università Centrale di Barcellona nella quale ha ottenuto un dottorato per l’insegnamento dello spagnolo come lingua straniera, con una tesi sugli stereotipi di genere nei materiali didattici.

Membro dell’Associazione di Narratori Orali della Catalogna, ha lavorato alla diffusione dei racconti di tradizione orale e alla promozione della letteratura e l’illustrazione infantile in biblioteche, scuole e festival della Spagna.

Ha iniziato a lavorare per la casa editrice Kalandraka, prima come collaboratrice esterna e poi come impiegata nel 2005 a Barcelona.

Conduce incontri di formazione sull’animazione alla lettura e sulla narrazione orale, oltre a partecipare in tavole rotonde sulla letteratura per l’infanzia e tenere conferenze in scuole superiori e università sugli orizzonti dell’albo illustrato. Dal 2008 al 2018 è stata direttrice della Kalandraka Italia srl. Dal 2019 ad oggi segue il catalogo in italiano della Kalandraka Editora e cura i rapporti con le tipografie, gli autori, gli illustratori e le case editrici sul territorio italiano. Per i tipi della Kalandraka ha tradotto in catalano “Una storia”, di Marianna Coppo.